PERDERE PESO PER SEMPRE
Salute e Beauty

PERDERE PESO PER SEMPRE

PERDERE PESO PER SEMPRE, SENZA PERDERE SALUTE E CONSERVARE TALE PERDITA.

PERDERE PESO PER SEMPRE ? Sembra un progetto facile, ma, talvolta, non lo è.

Soprattutto nel caso in cui si desideri PERDERE PESO PER SEMPRE, quindi si desideri, giustamente, non riprenderlo mai più e tutto ciò senza Perdere Salute.

La buona notizia è che, con le giuste dritte , non è così difficile PERDERE PESO PER SEMPRE senza Perdere salute.

Proprio così, cari amici un pò fuori forma. Quindi cominciamo A PERDERE PESO PER SEMPRE, senza perdere salute e benessere.

uomo grasso
PERDERE PESO PER SEMPRE
VABBE’ SI SCHERZA UN PO’

PERDERE PESO PER SEMPRE – Procediamo però un passo alla volta.

Sappiamo che capita spesso di PERDERE PESO, con sacrifici, seguendo diete che ci fanno PERDERE Salute perchè drastiche e squilibrate dal punto di vista nutrizionale.

Diete che catturano la nostra attenzione e che iniziamo poichè consentono di perdere peso in modo veloce, ma che ci lasciano stanchi, depressi e con i tessuti molli e svuotati.

Per non parlare del fatto che spesso capita di riprendere quei chili, “con gli interessi” sgraditi anch’essi.

CIRCOLO VIZIOSO

Tutto ciò, entrando in un circolo vizioso per cui: ci si affama per perdere peso, dopo qualche sgarro la bilancia ci sbatte in faccia quella che noi, che ci sentiamo sempre più tapini, definiamo debolezza per aver trasgredito.

PERDERE PESO PER SEMPRE

Tutto ciò lo viviamo anche con profondo abbattimento e senso di ingiustizia perchè, a ben vedere, abbiamo trasgredito poche volte, o lo pensiamo.

La conseguenza è un rallentamento o un blocco della perdita di chili. O peggio, una risalita, pur di poco, del peso.

Per cui, ci si abbatte ed è facile trasgredire ancora.

Poi se ci va proprio male, iniziamo pure a sentirci in colpa!

Vi riconoscete un pò?

Temo di sì! Alt!! E’ arrivato il momento di spezzare il maledetto circolo.

PERDERE PESO PER SEMPRE ? SPEZZIAMO IL CIRCOLO VIZIOSO

Se mi seguirete con attenzione: TANTA, e applicazione, DI PIU’, la notizia certa è che dimagrirete e, cosa ugualmente importante, il peso non lo riprenderete.

Prima di passare ai consigli, quelli giusti , non tanti, ma mirati, bisogna innanzitutto capire perchè ci ritroviamo addosso chili e chili di troppo.

PRENDIAMO CONSAPEVOLEZZA

La comprensione, quindi la conseguente consapevolezza di come siamo arrivati ad un peso che ci deprime è una cosa importantissima.

E’ IL PRIMO PASSO perchè il nostro NUOVO PERCORSO PER PERDERE PESO abbia successo assicurato, e perchè il peso perso non venga RIPRESO.

Molto banalmente, ma tant’è, l’adipe si accumola nell’organismo perché l’energia introdotta è troppa rispetto a quella che consumiamo.

IL CIBO E’ UN PIACERE NON UN DISPIACERE

Il cibo è un piacere lo sappiamo, perchè non diventi un dispiacere non può essere assunto in eccesso rispetto a quanto è necessario in relazione al nostro stile di vita.

Al dato che siamo donne o uomini, alla nostra età, a quanto sia veloce il nostro metabolismo ed altre variabili. Credo abbiate compreso il senso.

Fataviola, direte, (e vi comprendo), come si resiste al cibo, alle bevande dolci e zuccherine, ai DOLCI!!?

E alla cioccolata, quell’alimento, divino, che si scioglie in bocca e ti fa stare subito meglio?

O ad una arancina, una focaccia o altro alimento rustico, ugualmente divino, per chi amasse maggiormente i cibi salati rispetto a quelli dolci?

RIMANERE SUL PUNTO

Noi dobbiamo però rimanere sul punto, presupposto base per il successo del nostro intento di perder peso.

E cioè che bevande e cibo non devono superare la nostra spesa calorica giornaliera, poichè questo atteggiamento, perpetrato nel tempo, porta ad uno squilibrio.

Che, inevitabilmente, ci porta ad ingrassare.

Per non parlare di quando l’eccesso ponderale va a creare problematiche di salute.

Cosa che accade ed è ben più deleteria.

Perchè il peso in eccesso è un fattore di rischio di morte importante, e non è solo il non entrare in un bel vestito che si desideri valorizzi la nostra figura.

ALLARME DELL’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA’.

L’OMS ritiene l’obesità un problema talmente grave da definirlo “Globesity”. E difatti, nel mondo, le persone obese sono più di un miliardo.

In Italia sono 18 milioni, circa, gli adulti in sovrappeso (35,5%).

Almeno 5 milioni sono gli obesi. Quindi 1 su 10 è obeso. La tendenza è in aumento!

Gli Europei, poi, sono piuttosto sedentari, ben il 40 % non svolge alcuna attività fisica . Ciò concorre a far accumulare peso.
La ricaduta sul benessere è devastante se si tiene conto del dato che l’obesità in tutta la popolazione occidentale è in pericoloso aumento.

CONSEGUENZE DELL’OBESITA’

Ecco quindi, che ogni 2 secondi una persona, di età compresa tra i 30 e i 70 anni perde la vita in conseguenza di una malattia “cronica non trasmissibile”, ovvero, ad esempio per una malattia cardiovascolare o autoimmune.

O per il cancro o il diabete: patologie per le quali l’insorgenza è favorita dallo stato infiammatorio cronico che caratterizza le persone obese.

L’obesità è anche fattore predisponente per le patologie allergiche e, riducendo la sorveglianza immunitaria, aumenta tanto il rischio di ammalarsi di cancro.

La possibilità di sviluppare il diabete, inoltre aumenta di ben 5 volte. E favorisce l’ipertensione.

Essere obesi o solo in sovrappeso favorisce l’insorgere di malattie neurodegenerative, quali l’Alzheimer.

DATO IMPORTANTE DA VERIFICARE PRIMA DI INTRAPRENDERE UN PERCORSO DIMAGRANTE

Prima di intraprendere una dieta, bisogna tener conto di un dato importante che fa la differenza nell’affrontare il problema in modo serio e non pericoloso.

Ovvero bisogna verificare, con uno specialista, (un buon inizio sarebbe parlarne con il medico di base), se il proprio eccesso di peso si può ascrivere nel contesto di una vita disordinata dal punto di vista nutrizionale e del dispendio energetico.

O se invece l’eccesso di peso sia secondario ad un problema di salute.

Il segnale che dà il nostro corpo per dirci che abbiamo un problema metabolico o soffriamo di altre patologie.

Difatti, ad esempio, un problema alla tiroide, può determinare un aumento di peso, come pure, come dicevo, il diabete, o altre malattie che un medico può inquadrare. E può guarire ed in questi casi non si può prescindere dal farsi aiutare da uno specialista medico.

CI VUOLE UN MEDICO

Esso affronterà il problema, sia con le cure che riterrà di darvi per curare la malattia che è alla base del sovrappeso, sia nell’indirizzarvi su quali siano gli alimenti giusti per voi.

Certo, intanto che cercate i contatti medici giusti, non fa male, anzi si inizieranno a vedere i primi risultati, del moto in più e un’alimentazione più sana.

Però, ed è un consiglio nel vostro interesse, se sospettate che il vostro eccesso di peso, soprattutto se è notevole, sia da ritenersi il sintomo di un serio problema di salute, non fate da soli.

Limitatevi, nell’attesa di un consulto, a scegliere tra i miei consigli solo tra quelli riguardo all’incremento del movimento (non tutto d’un colpo e non da stremarvi) e seguite gli accorgimenti inerenti un’alimentazione più sana, di buona qualità, servita in porzioni meno abbondanti!

CONSIGLI GIUSTI

I consigli nutrizionali e non, che vi darò in seguito quindi, vanno bene ANCHE per tutte/i coloro che sanno di avere problemi seri di salute, nell’attesa però di seguire prescrizioni più mirate.

In maniera più libera, invece, sono consigli adatti e proficui per coloro i cui chili in più, possono imputarsi solo ad un non corretto stile di vita ed ad un disordinato stile alimentare. Accompagnato da un’insufficiente o nulla attività fisica.

In poche parole: per coloro che praticano poco moto unito a tanto cibo, spesso poco sano, tipo patatine, merendine, cioccolatini, cari amici il Dictat è che l’abbinamento “poco moto + tanto cibo” dovete cancellarlo!!

RICAPITOLIAMO

Ricapitolando: in attesa di farsi aiutare ad inquadrare il problema dal medico, i miei consigli sono un VALIDO inizio sano ed equilibrato anche per chi deve affrontare un dimagrimento più importante e sospetti un problema di salute, alla base del sovrappeso o della franca obesità.

Per tutti gli altri non esistono scuse, questi che seguono sono i consigli principali per perdere peso PER SEMPRE e dunque si comincia Subito!

Forza: iniziamo ADESSO a ristabilire l’equilibrio giusto

MOVIMENTO PRIMA DI TUTTO.

PERDERE PESO PER SEMPRE

Muoviti di più e MANGIA MENO e MEGLIO.

Fai una passeggiata di trenta minuti, a giorni alterni, per i primi otto giorni, poi tutti i giorni. O, piccola magia, per dimagrire più rapidamente, cammina 10 minuti ogni ora. Smaltirai in tal modo più velocemente il cibo, perchè metterai in moto il Metabolismo.

Indossa sneakers di buona qualità per non incorrere in problemi a ginocchia e schiena. Assorbirai l’impatto sul terreno.

Difatti l’obiettivo é dimagrire e star meglio. Quello che voglio dire è che non hai bisogno di aggiungere un problema ad un altro problema, vero? Quindi se il peso è veramente tanto, o hai già problemi alle ginocchia, dovresti fare attenzione. Potrebbe essere meglio, per te, non fare le scale o percorsi pendenti. Cammina quindi su una strada in piano.

Se piove non c’è scusa, con pazienza, senza annoiarti, magari ascoltando musica, cammina in casa o balla!!

Anche i giri intorno ad un tavolo vanno bene. Ah, mi raccomando, cambia il senso ogni tanto! E dai sorridi! Scherzo un pò, visto che, per i primi giorni, sarà un pò dura. Noi però siamo bravi e tenaci: dunque ce la faremo! Ovvero dimagriremo!

Diabete e insulino resistenza

Devo, prima di procedere, parlarvi meglio del grande problema del diabete e dell’insulino resistenza. Il diabete è un problema serio, il sovrappeso una sua causa predisponente.

Desidero per questo darvi un consiglio estremamente importante, pur nella sua semplicità.

CAMMINATE, velocemente , ciò, aiuta a migliorare l’utilizzo periferico dell’insulina quindi è utile per prevenire il diabete o contrastarlo, se ne siete, purtroppo, gia affetti.

IL DIABETE E’ PERICOLOSO

Magari potreste non saperlo, cercate di accertarvene: non mi stancherò mai di ripeterlo il Diabete è pericoloso e ancor più se ignorate di esserne affetti. Quindi intanto CAMMINATE, non è una banalità, per aiutarvi, insieme alle indicazioni mediche, a tenerlo sotto controllo. Il moto, nel caso del diabete è esso stesso parte della cura.

Camminare, a passo svelto, almeno 150 minuti a settimana, aiuta infatti a prevenire il diabete ed a controllarlo meglio se ne siete affette. Aiuta anche fare le scale. Alzatevi spesso dalla sedia o dal divano.

Tuttavia anche lo stress, il cattivo stile alimentare e di vita in generale, oltre la mancanza di moto sono deleteri e possono predisporre a tale malattia.

Chiudo qui la parentesi diabete, ma, mi raccomando, controllate con gli esami se il vostro eccesso di peso non nasconda tale seria malattia. Anche in questo caso, consultarvi con il medico di base sarà importante, poichè sarà colui che, in primis, potrà valutare se sono necessarie analisi del sangue per fare le appropriate diagnosi preliminari sul vostro sovrappeso.

INTENSITA’ DEL MOVIMENTO

movimento

Una persona giovane, un ragazzo, che desideri perdere semplicemente 3/ 4 chili, può eseguire esercizi di intensità elevate senza incorrere quasi sicuramente in problemi.

Diverso è il caso del 60 enne, fuori forma che si applicherà con intensità molto minore. Diverso pure è il caso dell’infartuato ad esempio, o di chi abbia altre problematiche, serie, di salute. A costoro, senza se e senza ma, consiglio di rivolgersi direttamente al medico e di farsi, con scrupolo, seguire anche da un esperto in discipline ginniche e sportive.

Mi sento invece di affermare che nel caso della persona, non giovanissima, non in forma, ma sostanzialmente in buona salute, che deve fare attività fisica applicandosi con intensità minore rispetto ad un giovane, si possa suggerire di tenere a mente l’indicazione seguente .L’intensità ottimale è dell’80% della frequenza cardiaca massima teorica. Questa per un giovane ventenne è 200-220 battiti al minuto, mentre per un sessantenne è di 155.

Per un sessantenne, quindi, si dovrebbe rimanere prudenzialmente, intorno ai 135 battiti al minuto. Per tenere a bada il diabete bisogna anche gestire durata e volume dell’attività fisica. Chi corre per abitudine, ed è sano, può allenarsi per un’ora senza problemi. Il sedentario inizia con esercizi di durata breve circa 15-20 minuti, aumentando di volta in volta la durata.

DIETA PIU RICCA DI VERDURE

Quindi dieta più ricca di verdura, tanta frutta. Scegli quella meno zuccherina, limita i carboidrati semplici, come lo zucchero, condisci la pasta, una quantità, tangibilmente minore del solito , con sughi poco ricchi di condimento.

Mangia cereali integrali, pesce.

Insomma, voglio ribadirlo ancora perchè è davvero importante: inizia intanto che aspetti di parlare con un medico, a far tu qualcosa in più per perder peso, senza utilizzare questo tempo di attesa per mangiare di più, “perchè POI farò la dieta”

Non siete voi i tipi? Meglio, ma vi assicuro che conosco chi lo fa.

Infatti per la maggior parte dei casi il sovrappeso è veramente determinato da un eccesso di cibo, merendine, bevande zuccherine, unito a sedentarietà.

Cosa che nelle ragazzine e nei ragazzini, spesso si riscontra, ma anche nelle persone più adulte.

Sembrerebbe che, in questi casi, sia tutto molto semplice.

Invece no dal momento che capita spesso che i comportamenti alimentari scorretti siano dovuti a problematiche psicologiche da non trascurare.

Problematiche psicologiche possono essere alla base del sovrappeso.

E quindi anche questo è un aspetto che non va ignorato, pena l’insuccesso della dieta più appropriata.

Voglio dire, con molta comprensione, care fatine in sovrappeso e cari maghetti un pò in carne, che non siete voi ad essere sbagliati, ma chi non sa guardare nel vostro cuore.

Voi anime sensibili, per i quali una parola in meno può lasciare un senso di solitudine ed una in più, sbagliata , può gettarvi in un dolore troppo grande.

Voi che vi sentite dentro un’insoddisfazione, un senso di tristezza, una frustrazione che non avete il coraggio di rivelare neanche all’amico più caro.

Fate uno sforzo, cercate di volervi più bene e ASCOLTATEVI.

E ricordate siete delle Fate meravigliose o dei Maghi superaffascinanti e degnissimi d’amore

Quante sono quindi le persone per le quali il cibo, le cose golose diventano una compensazione alla loro insoddisfazione in senso lato, o al loro INASCOLTATO bisogno di affetto, di riconoscimento, di AMORE?

Il surrogato, ingannevole, ma solo temporaneamente appagante di un affetto, di un conforto?

Forse siete voi queste Persone splendide, meravigliose, sensibilissime, che una sola parola può ferire e tanto?

A costoro, in primis, cui con Amore, se desiderano dimagrire e non vi riescono, davvero, suggerisco di farsi aiutare, io vorrei regalare alcuni consigli, per aiutarsi e MOTIVARSI nel dimagrire appunto.

Consigli che vorrei donare anche a voi che vi sentite più forti e determinati nel credere che il vero amore dovete trovarlo dentro di voi.

Insomma a voi tutti che mi state seguendo, vorrei dire, per favore, voletevi bene e cerchiamo, insieme, di capire come si può perdere peso, perchè tutti voi siete bellissimi, e bellissimo è il vostro cuore ed un peso IN SALUTE, VE LO MERITATE!

Dunque, procediamo con ordine, iniziamo con alcuni consigli facili, ma basilari che facilitano il dimagrimento.

CONSIGLI FACILITANTI IL DIMAGRIMENTO.

colazione

Fai colazione SEMPRE e non DIGIUNARE MAI.

Digiunare, saltare un pasto non fa dimagrire più velocemente. Piuttosto rallenta il metabolismo e, togliendo energie, ti deprime pure.

Se non la fai la colazione, poi, rischi di piluccare qualcosa durante la mattina, la cosa non ti sazierà e ti toglierà energia. Peggio ancora, se, pensando di far bene, non pilucchi affatto, quindi a pranzo ci arrivi con gran fame.

La colazione deve essere, lo sai anche tu, il pasto più abbondante della giornata. Magia facile e vero, ma io la ricito perche tantissimi la fanno male, di fretta, leggera o addirittura non la fanno. Il principio è sempre quello, ma è validissimo. Imponetevelo! E dunque : A colazione mi sento Regina. (O un bel Re!)

A pranzo je suis “Princesse”.. A cena poverella. Declinare pure al maschile, l’importante è che si sappia che la Regina, ( e pure il Re) però, dopo colazione, potranno affrontare con la carica giusta la giornata e “spendere” bene le calorie.

Dove “SPENDERE” sta per “mettere in moto il metabolismo! Non credere che stravolgendo tutto, il risultato sarà lo stesso. Faresti un clamoroso sbaglio rischiando di far letteralmente “addormentare” il tuo metabolismo!

Non consumare alcool. Il fegato si affatica e fa mettere su peso. Per non parlare della pelle che diventa gialla! Lascia perdere la bottiglia se non per riempirla di acqua pura!!

Fa un pò di movimento, tutti i giorni. Fuori casa o dentro casa: qualunque movimento va bene, cammina, cammina sul posto se rimani in casa, alzati sulle punte, fai qualche esercizio per snellire le gambe, stiracchiati e allungati. Insomma, vietato star fermi. Se studi fallo camminando, se lavori alzati ogni tanto.

Se sei una parrucchiera alzati sulle punte, così consumi calorie e farai pure del bene a quelle povere gambe in piedi tutto il giorno.

Mangia seduta/o però, non aggiungere stress allo stress di perdere peso. Ti fa male e ti rallenta nel dimagrimento.

Usa un piatto deliziosamente ornato, ma piccolo.

BEVI BEVI BEVI

Bevi tanta acqua. Se ti piace il limone puoi aggiungerlo all’acqua. Ne spremi una metà per un litro. Il limone ti aiuta per la ritenzione idrica.

Prova una strategia. Un trucco. Un’altra piccola magia. Inizia il pasto con un’insalata di lattuga e carote, pomodori, quello che ti piace tra verdure o ortaggi. Condisci poco, ok limone, se ti piace. E’ provato , dalla sottoscritta, dopo un bel piatto così ti assicuro che ci sarà meno spazio, per il resto.

Mangia con CALMA!

L’ho detto prima ma lo ripeto, perchè è importante. Hai ragione, magari vai di fretta, i bimbi piangono o devi pensare a delle persone da accudire che hanno bisogno di te. Cerca, nei limiti del possibile, di aver cura anche di te stessa. Sei importante anche tu.

Per lo stesso motivo, cerca di riposare il giusto durante la notte. Si ha bisogno normalente, di almeno 8 ore di sonno, durante la notte.

In caso contrario non si hanno sufficienti energie, il metabolismo rallenta, LA PERDITA DI PESO è PIU’ DIFFICILE.

TRUCCHI E SNACK

Se, durante il giorno, ti viene un raptus mangiatorio incontrollabile tienilo a bada col dentifricio!!

Non sto scherzando.. Comprati un dentifricio delizioso, ma al sapore di menta forte. E con questo lavati i denti, a lungo. Con me funziona. Dovrebbe accadere lo stesso anche con te. Dolcetti e rustici non legano per niente con il sapore della mente extra forte.

Se non funziona il dentifricio, prova con qualche sottaceto.

Il the verde aiuta a dimagrire (e anche a riempire lo stomaco) e stimola il metabolismo. Non devi zuccherarlo però.

Io però ho scoperto che a me il thè verde, dà un pò di fastidio allo stomaco. Cosa che non mi accade con il classico thè nero con un pò di limone.

Il thè nero, però è piuttosto ricco di caffeina quindi non è il caso di berlo di sera.

Non cenare mai oltre le 20/ 20,30 ciò ti aiuterà a dimagrire più in fretta perché avrai il tempo, prima di andare a letto, per muoverti e consumare calorie.

Rivedi le tue Abitudini Alimentari

Stabilito che un’ alimentazione sbilanciata e scorretta e anche disordinata è la prima ragione per cui si accumula peso va da sè che bisogna, nell’intento di perdere peso e di mantenere tale perdita riaggiustare le proprie abitudini alimentari.

DUNQUE PER CONCLUDERE:

1. Elimina dalla dieta tutti i cibi grassi. Non comprarli , molto semplicemente.
2. Limita i formaggi,niente cibi fritti, dolci (specie se industriali), salumi, scatolame.
3. Limita i carboidrati (senza eliminarli del tutto) consuma pesce e carne magra.
4. ​Mangia tanta verdura: cruda, cotta, le zuppe.
5. ​Mangia frutta, con moderazione e possibilmente, lontano dai pasti. Mangia una mela se ti viene fame. Se esci portala con te. Introduci uno spuntino di frutta a metà mattina.
6. ​Aggiungi prezzemolo, che è diuretico ai tuoi piatti. Aiuta la digestione. Se ti piace usa il pepe è un brucia-grassi.
7. Mangia a casa possibilmente, se sei costretta a farlo fuori, cerca di scegliere alimenti cucinati semplicemente.

PRECISAZIONE SUI GRASSI

Per quanto riguarda l’apporto dei grassi per condire è consigliato consumare almeno due cucchiai di olio extravergine di oliva (g 20) al giorno. Se tu eliminassi del tutto i grassi dalla dieta commetteresti uno sbaglio. Infatti l’olio di oliva permette: di assorbire le vitamine liposolubili, favorisce le funzioni dell’intestino e ti permette anche di assumere acidi grassi essenziali, che, nella giusta quantità, vanno assunti.

Ultimi 2 consigli Fast: Bevi, una ventina di minuti prima di sederti a tavola un bicchiere d’acqua, quindi mangia lentamente, mastica bene, assapora il cibo.

Dopo il pranzo, non solo prima di un eventuale raptus mangiatorio, ricorda, di nuovo, di lavarti i denti con il dentifricio alla menta più forte che riesci a trovare. Ti assicuro che anche la torta più deliziosa, dopo il dentifricio non ha nulla di così invitante!

Anche i piccoli trucchi sono importanti e va bene far tutto piuttosto che farsi catturare da una tentazione culinaria. Quindi piuttosto che mangiare, ballate questo fa pure dimagrire tra l’altro, cantate, o andate a far due passi.

O datevi alle spese folli, alla fine vi costerà meno dei chili in più e dei soldi per i medici per curarvi. Già questo mi sembra un buon motivo per uscire di casa e muovervi!!

Io spero di esservi stata d’aiuto e quindi più moto, meno cibo e meno chili. Scrivetemi pure se vi fa piacere. A me si di ricevere vostre domande, se ne avete da pormi, e/o se mi lasciate dei commenti.

Buonanotte Fataviola

Chi sono ? Sono una persona sincera, empatica, fantasiosa. Amo viaggiare (a volte anche solo con la testa in compagnia del cuore). Amo la Natura, l'Arte, la Musica, la Danza, la Poesia e la Bellezza, che cerco di trovare ovunque. E sono me stessa. Ho, come tutti: difetti, qualche pregio e amo tanto la vita che, come capita, un pò ci accarezza, un pò ci prende a sberle. Questo BLOG, di cui sono Founder e Content Creator, nasce per scrivere di quelle piccole e grandi cose meravigliose che accadono lungo la nostra strada della vita. Perciò scriverò di Arte, Natura ed altro come dicevo all' inizio... Ma anche di Attualità e cose pratiche come Salute, Star bene con sè, Problemi, Scoperte. E le Novità che questo nostro "vivere" ci porta in dono ogni giorno "vivendo", sperando di riuscire a farlo, sempre con un pò di lievità...

2 commenti

    • Fataviola (Silvy)

      Cara Veronica ti ringrazio.
      Sono contenta di sapere che i miei consigli ti possono essere utili.
      E’ vero che la salute è la nostra ricchezza più grande e sono contenta che
      tu condivida con me il concetto che un peso equilibrato è il presupposto fondamentale
      per conservarla.
      Buonanotte
      Fataviola

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !! Il contenuto di questo sito è protetto